LAMRECOR

Logistica avanzata per la mobilità di persone e merci: modelli matematici e sperimentazioni per nuovi protocolli di recapito della corrispondenza

Vai al sito di progetto

Vai al laboratorio virtuale


immaginelamrecorQuesto progetto ha l’obiettivo di sviluppare nuove soluzioni per il sistema di recapito di merci e smistamento della corrispondenza di Poste Italiane SpA.  Le innovative tecnologie ICT saranno impiegate per l’acquisizione dati, la componentistica, la modellistica, lo sviluppo di sistemi di elaborazione e trasmissione di dati ed informazioni ad un’utenza diffusa e diversificata. Il partenariato pubblico/privato e grandi imprese/PMI è uno degli assi portanti del progetto. La risultante integrazione delle  competenze e potenzialità produrrà proficui effetti sul livello di competitività di tutti  i partner e sul tessuto produttivo regionale e nazionale.

Ambiti del progetto L’ambito prevalente è quello dei Trasporti e della Logistica avanzata con ricadute in altri settori. Il settore ICT risulta trasversale a tutte le fasi del progetto per la sistematica raccolta, elaborazione e diffusione di informazione utili ai fini della pianificazione ottimale dei processi di logistica e della massimizzazione della sicurezza.

La partecipazione ENEA al progetto. L’ENEA avrà il compito di assicurare la realizzazione e la gestione di una infrastruttura informatica all’altezza della mole di dati che verranno raccolti e alla necessaria potenza di elaborazione richiesta dai modelli di simulazione ed ottimizzazione logistica. L’infrastruttura GRID-ENEA (CRESCO) fornirà il servizio di  raccolta dati e di elaborazione provenienti dai terminali periferici posizionati presso gli uffici postali e presso le PMI facenti parte del progetto. Tale infrastruttura informatica si basa su tecnologie consolidate di gestione file system distribuiti e sullo sviluppo di componenti innovativi che riguardano l’integrazione dei file system distribuiti con file system paralleli. La necessità di avere una infrastruttura di questo tipo è insita nell’esigenza di avere in contemporanea sia una distribuzione geografica dei dati che una velocità di accesso ad essi indispensabile alla loro elaborazione.

Risultato atteso Il risultato atteso è la realizzazione di un sistema integrato innovativo per la logistica, finalizzato alla minimizzazione dell’impatto ambientale della flotta di veicoli, alla ottimizzazione dei processi produttivi, al miglioramento del livello di sicurezza degli operatori, sviluppato sulla base dell’analisi di dati relativi alla movimentazione di merci/attrezzature, nonché di dati relativi al funzionamento ed allo stato dei mezzi, ed attuato attraverso la realizzazione e l’implementazione di sistemi multi-sensore e lo sviluppo e progettazione di dispositivi di ausilio per situazioni di emergenza. Il sistema così realizzato potrà trovare molteplici applicazioni di interesse scientifico e commerciale

Committente MIUR Decreto Dir. 01/ Ric del 18 gennaio 2010 (PON 1) – PON FESR 2007-2013.

Durata Il progetto avrà durata di 36 mesi. La partenza del progetto è prevista per il 3 Gennaio 2011.


Per saperne di più: